Il autore

 

Cesar Puliafito

César Puliafito è nato nel 1965 a Bahía Blanca, è sposato e ha due figli. Si occupa di marketing, ed ha fatto parte équipe creative di diverse agenzie pubblicitarie bahiensi. Attualmente dirige DeiPupi, la sua agenzia di marketing e comunicazione, e allo stesso tempo svolge il ruolo di produttore generale del programma radiofonico “Ciao Italia”, trasmissione che ha vinto il premio Caduceo come miglior programma delle comunità della Provincia di Buenos Aires.

 

Ha frequentato la facoltà di storia presso l’Universidad Nacional del Sur. La sua prima incursione nella trattazione di argomenti storici è incominciata nel 1985, quando lavorava con il giornale La Nueva Provincia, ma il suo primo libro è stato presentato nel 2007, con l’edizione in spagnolo de “La Legione Italiana, Bahía Blanca 1856. El frente olvidado del risorgimento”, che gli ha aperto le porte alla sua seconda opera: “La Bahía Épica. Historia de Bahía Blanca desde sus orígenes hasta el fin del período rosista” edita dal giornale La Nueva Provincia. Ha anche coordinato l’edizione del libro della dottoressa Celia Nancy Priegue “En memoria de los abuelos. Historia de vida de Luisa Pascual, Tehuelche”.

 

Fedele alla sua doppia cittadinanza argentina-italiana, ha svolto un’intensa attività di volontariato nella comunità italiana della città, facendo parte di varie commissioni, come presso la Società Siciliana “Trinacria” e la Federazione degli Enti Italiani del Sud Argentino (FEISA). Durante il 2006 il Console Generale d’Italia in Bahía Blanca lo ha nominato coordinatore delle cerimonie realizzate in omaggio al 150° anniversario dell’arrivo della Legione Agricola Militare a Bahía Blanca, le quali hanno avuto una notevole risonanza.

 

Ha tenuto conferenze su argomenti legati sia alla Legione Italiana sia alla storia e all’identità della città di Bahía Blanca. Ha collaborato tramite cenni storici in trasmissioni radiofoniche e televisive, con la rivista Tradiciones e il giornale La Nueva Provincia. Inoltre, C. Puliafito è Ufficiale della Riserva dell’Esercito Argentino e membro attivo della Compagnia di Riservisti del Comando della 3ª Divisione di Esercito, cosicchè dal 1991 svolge un’intensa attività che lo ha avvicinato al vissuto, agli usi e alle abitudini della vita militare. Nel 2007 il V Corpo di Esercito gli ha conferito la onorificenza di “Caballero de la Orden del Fortinero” (Cavaliere dell’Ordine del ‘Fortinero’’).

 

E’ anche membro dell’Istituto Sanmartiniano di Bahía Blanca. Riguardo agli aspetti militari, in cui si è specializzato, ha eseguito plastici in scala contenenti ricostruzioni storiche e figurini, che fanno parte delle collezioni di diversi musei civili e militari delle città di Bahía Blanca, Rosario, Tandil e Neuquén e di collezionisti privati. Le sue illustrazioni sulle uniformi militari si trovano su prestigiose pubblicazioni come la Military Review nonché la collezione di stampe sulle uniformi argentine, cilene e peruviane del libro “Liberators” edito in California nel 2005 da John Fletcher.

 

D’altro canto è vice istruttore di sopravvivenza per cui lo sport di avventura lo annovera tra i suoi più appassionati cultori. Nel 1991 ha percorso 1.250 chilometri in bicicletta sulle strade della cordigliera Neuquina. Nel 2000 ha attraversato le Ande a dorso di mulo attraverso il Paso del Planchón seguendo lo stesso percorso effettuato da una delle sei divisioni dell’esercito di San Martín nel 1817. Nell’anno 2006 ha partecipato alla marcia a cavallo “Bahía Blanca –Nueva Roma”, organizzata dal centro tradizionalista “El Chúcaro” in omaggio alla Legione Italiana.

 

In questo libro César Puliafito, come comunicatore, mette a frutto le sue grandi passioni (la sua città, l’italianità, la storia, la milizia) in un lavoro che presenta un punto di vista nuovo, una testimonianza assai ben documentata della straordinaria storia della Legione Italiana in Bahía Blanca e del profondo vincolo che ormai nel 1856 legava l’Italia e l’Argentina.

 

www.lalegioneitaliana.com.ar cesarpuliafito@gmail.com